[o.O] Shogun
Antonio   Italy
 
 
Vendo auto, suono strumenti, scrivo cose, guido ambulanze, gioco.
Currently Offline
Artwork Showcase
Il mio angolo di relax
5
Review Showcase
111 Hours played
Horizon: Zero Dawn (HZD d'ora in avanti) è un action adventure open world sviluppato nel 2017 ad opera di Guerrilla Games per PS4 e disponibile dal 2020 anche su Steam in un'edizione completa di tutti i DLC, oltre che rinnovata dalle moderne tecnologie che un PC può offrire (DLSS 2.0, FSR in primis).


STORIA
Alla fine del XXI secolo un cataclisma apocalittico ha quasi annientato la vita sul Pianeta Terra.
Da allora sono passati quasi mille anni e la natura ha riconquistato i territori un tempo appartenuti alla civiltà umana, di cui rimangono solo macerie e ruggine.
La razza umana è regredita a una nuova età della pietra, ignara di ciò che è stato. Gli uomini si sono riorganizzati in tribù primitive e lottano per la sopravvivenza sotto la costante minaccia delle macchine, esseri meccanici sopravvissuti alla catastrofe che si cibano di biomassa.
Il gioco prende inizio in quello che scopriremo essere l'anno 3022 nel territorio che una volta era il confine tra gli stati americani dello Utah, Colorado e Wyoming e che oggi è abitato della pacifica tribù matriarcale dei Nora. Facciamo dunque la conoscenza di una neonata Aloy, un'orfana rinvenuta ai piedi della Montagna Sacra dei Nora e per questo ritenuta indegna di far parte della tribù. Affidata alla cure dell'Emarginato Rost, verrà da quest'ultimo addestrata ad essere una cacciatrice.

https://steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=2675352332
Sei anni dopo, durante una passeggiata, Aloy precipita in una caverna al cui interno si celano le rovine del vecchio mondo. Qui la giovane bambina rinviene un dispositivo tecnologico che un tempo era appartenuto ai Predecessori, e attraverso il quale può analizzare l'ambiente circostante sfruttando quella che noi giocatori riconosciamo essere una rete di telecomunicazioni eccezionalmente evoluta, ma che la bambina non riesce a comprende completamente. Seguiranno una serie di eventi che convinceranno Aloy ad addestrarsi per prendere parte alla cosiddetta "Prova degli Audaci", il cui superamento le consentirebbe di ricevere udienza dalle Matriarche Anziane e ottenere dunque il diritto di far parte della tribù e poter ricercare le sue origini.

Superato il prologo, che funge da tutorial per il giocatore, ritroviamo Aloy all'età di 18 anni, divenuta nel frattempo un'abilissima cacciatrice e pronta dunque ad affrontare la Prova degli Audaci.
Seppur partita lentamente, da questo momento in avanti la storia di HZD si svilupperà in un crescendo esplosivo di colpi di scena e rivelazioni su quanto accaduto ai Predecessori, senza mai risultare banale e mantenendo il giocatore incollato allo schermo per tutta la durata dell'avventura.


COMPARTO GRAFICO
Parallelamente agli eventi principali, il giocatore potrà affrontare numerose missioni secondarie, particolarmente ispirate e mai ripetitive, che si integrano perfettamente nell'avventura e che porteranno il giocatore a esplorare l'enorme mappa di gioco scoprendo sempre più dettagli riguardanti i Predecessori.

https://steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=2721352011
Il Decima Engine ci regala un mondo quasi totalmente esplorabile, sia a piedi che a cavallo e regala al giocatore paesaggi mozzafiato, con un ciclo dinamico giorno/notte e condizioni climatiche variabili. Gli ambienti di gioco sono resi in modo impeccabile e sfiorano a tratti il fotorealismo, tanto da farci dimenticare che siamo di fronte a un gioco sviluppato originariamente per PS4.
HZD prende inizio tra le vallate del Colorado (è facile riconoscere le Montagne Rocciose e il Pikes Peak), la cui vegetazione è resa in maniera ineccepibile. Ma una volta giunti nelle terre aride e desertiche dello Utah, in particolare al sud, verso l'Arizona, il colpo d'occhio della Monument Valley vi lascerà letteralmente a bocca aperta. L'area più nord, che corrisponde al Wyoming, è invece caratterizzata da zone montuose e innevate. In generale tutto il mondo di gioco è credibile e in linea con quello che presumibilmente potrà essere un mondo post-apocalittico in cui la natura è riuscita a riconquistare i suoi spazi.


GAMEPLAY
Sebbene ci troviamo in un mondo post-apocalittico, non si ha mai l’impressione di girare per una mappa vuota. C’è sempre qualcosa da fare, un personaggio con cui interagire, un animale selvaggio da cacciare o una macchina da cui fuggire… almeno finché non si apprendono le prime abilità di caccia e ci si procura le prime armi.
HZD è un classico action adventure con elementi di gioco di ruolo. Lo sviluppo di Aloy passa attraverso l'esperienza acquisita completando le quest o uccidendo le macchine. I punti acquisiti possono essere spesi per l'apprendimento di nuove abilità che renderanno Aloy sempre più efficiente nell'abbattere macchine sempre più pericolose. La varietà di queste ultime è abbastanza elevata e ho apprezzato il fatto che ognuna di esse abbia un diverso pattern di movenze, capacità e punti deboli, tanto che mi è capitato di leggere spesso gli appunti di gioco per far mente locale sulla strategia più adatta per affrontare particolari avversari.
Pur tuttavia, sebbene HZD strizzi l’occhio a Monster Hunter, il combat system sviluppato da Guerrilla Games non si avvicina nemmeno lontanamente alla perfezione del titolo di Capcom.
Aloy ha a disposizione solo due attacchi da mischia (forte e debole) senza possibilità di creare alcuna combo. Appare chiaro dunque che il gioco predilige l’uso delle armi a distanza, le quali comprendono vari tipi di archi, fionde e trappole, sebbene si possa terminare il gioco senza usare la maggior parte di esse.

https://steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=2721352048
Ciò che mi ha veramente deluso è stata però l’IA, carente e mal sviluppata, in particolare quella dei personaggi umani che è piuttosto basica e rende i combattimenti estremamente facili (e dunque, alla lunga, piuttosto noiosi). Affrontare le macchine garantisce una sfida certamente superiore e maggiormente variegata, sebbene calibrata anch'essa verso il basso.
La curva di difficoltà è infatti piuttosto bassa e ci si accorge quasi subito che il gioco è concepito per consolle. Il mio consiglio è di affrontare HZD alla difficoltà più alta possibile ma anche in questo caso non farete fatica a terminare il gioco senza grossi problemi.


AUDIO
HZD è interamente localizzato in italiano. Il doppiaggio è di buon livello, sebbene in alcune cutscenes il labiale sia evidentemente fuori sincrono.
Sono tradotti in italiano anche i vari documenti e file audio attraverso i quali è possibile scoprire la storia del Vecchio Mondo.
Il tutto è supportato da una soundtrack particolarmente evocativa, ben arrangiata e orchestrata in modo fantastico.
Non ultimo, i programmatori hanno riposto particolare attenzione ai suoni prodotti dalle macchine, che riescono a dare un senso di timore reverenziale ma anche fascino e ammirazione per quella che è, di fatto, la nuova specie dominante del Pianeta Terra.


CONCLUSIONI
HZD è stato certamente uno dei titoli di punta della lineup di Sony e ne ha ben donde. Gli sviluppatori hanno raccolto a piene mani l'esperienza di altri mostri sacri del genere (il già citato Monster Hunter, Zelda BOTW, ma anche Tomb Raider per le sezioni platform), pur senza mai raggiungere i picchi di perfezione di questi ultimi, ma riuscendo comunque a confezionare un prodotto credibile, divertente e supportato da una storia ben raccontata e in grado di intrattenere e incuriosire il giocatore per tutta la durata dell'avventura.


RECENSIONI CORRELATE
Monster Hunter World


NOTE
Se avete apprezzato le mie riflessioni mettete un Like, se non vi hanno convinto mettete un Dislike; in ogni caso lasciatemi un commento e, qualora lo vogliate, indicatemi i particolari del gioco che volete approfondire o che non ho trattato. Sarò felice di discuterne con voi.
Review Showcase
221 Hours played
PREMESSA
Quella che segue non è una recensione.
Ero in forte dubbio sullo scrivere una mia opinione su un gioco come Monster Hunter World, fondamentalmente per due motivi: è passato più di un anno dalla sua uscita e… nonostante le 150 ore di gioco sono ancora lontano dal suo completamento (e non mi piace scrivere una recensione su un gioco che non ho portato a termine).
Ciò premesso, la mia voglia di condividere con gli amici le mie impressioni sui giochi della mia libreria ha prevalso, perciò eccomi qui a parlare di MHW, quando mancano poche settimane all'uscita della sua espansione Iceborne che apporterà numerosi cambiamenti (e migliorie) al gameplay.

TRAMA
La Quinta Flotta sta per approdare nel Nuovo Mondo con lo scopo di studiare la migrazione dei Draghi Anziani e i motivi che l'hanno scatenata. Dopo aver creato il proprio personaggio attraverso un potente strumento di editor, veniamo catapultati nel vivo dell'azione: lo Zorah Magdaros, un mostro dalle dimensioni gargantuesche, attacca e manda in frantumi la nostra nave. Sopravvissuti per miracolo, raggiungiamo a fatica le spiagge della Foresta Antica, ai confini della quale sorge Astera, il campo base dei cacciatori e punto di partenza delle nostre avventure. Scopo della nostra permanenza ad Astera sarà dunque scoprire il mistero che si cela dietro alla transumanza dei Wyvern e raccogliere informazioni sui mostri.

GAMEPLAY
La storyline non è che un mero pretesto per giustificare il fatto che MHW è un banale action-RPG incentrato sulle cacce ai mostri. Eppure, dietro a una trama molto semplicistica e un gameplay apparentemente ripetitivo, si nasconde un titolo di notevole spessore e complessità.
Affrontare gli incarichi principali servirà a far guadagnare al giocatore i Gradi di Caccia che, contrariamente a quanto si possa pensare, non determinano in alcun modo lo sviluppo del proprio personaggio. I Gradi di Caccia servono semplicemente a sbloccare le cacce a mostri sempre più potenti, che forniranno al giocatore materiali e oggetti utili per fabbricare o migliorare le proprie armi e armature.
Questo è anche l'unico modo di potenziare il nostro cacciatore, dato che in MHW non esistono i livelli di sviluppo; un cacciatore sarà più o meno efficace a seconda del proprio equipaggiamento (e delle capacità del giocatore).
Possiamo tranquillamente affermare che in MHW non è il personaggio a guadagnare esperienza; è il giocatore a farlo.

ARMI ED EQUIPAGGIAMENTO
Grazie ad armi e armature, il nostro cacciatore potrà dunque incrementare i propri attributi di difesa e attacco. L'equipaggiamento giusto farà la differenza tra completare la caccia o fallirla miseramente, e questo è anche l'aspetto del gioco che ho più apprezzato.
Grazie all'esperienza, saremo noi giocatori a capire quale armatura utilizzare e quale arma è più adatta per cacciare un determinato mostro.
In MHW esistono 14 tipologie di armi e poco più di 80 set di armature, ognuna delle quali è composta da 5 pezzi.
Ogni arma e ogni pezzo di armatura, oltre a fornire una difesa al cacciatore, gli donano anche diversi attributi (vari tipi di attacco, difese elementali, abilità particolari,… io ho contato 52 attributi diversi). A questo aggiungete il fatto che è possibile (anzi, necessario) creare set misti di armature, che ogni pezzo può essere modificato, che ogni arma ha un preciso moveset (e potrebbe richiedere svariate ore di gioco per essere padroneggiata al meglio), che oltre a ciò esistono centinaia di cibi e pozioni che migliorano alcuni attributi del nostro cacciatore e capirete perché molti giocatori hanno abbandonato MHW dopo poche ore di gioco. Le combinazioni di armi/armature sono pressoché infinite e non esiste un set migliore o peggiore di un altro, ma esistono set più o meno adatti al vostro stile di gioco.
Ogni caccia richiede dunque la giusta preparazione: è necessario studiare i comportamenti del mostro che intendete cacciare, il suo habitat, i suoi punti di forza e debolezza e, di conseguenza, equipaggiare il vostro cacciatore con armi e armature adatte alla scopo.

COMPARTO TECNICO
Sebbene non faccia gridare al miracolo, la grafica di MHW contribuisce a far immergere il giocatore nello spirito di gioco. Le mappe sono davvero notevoli e ottimamente caratterizzate ma il titolo dà il meglio di sé nelle movenze dei mostri. Ogni mostro è animato in modo davvero sublime e grazie ai suoi movimenti saremo in grado di stabilire in che stato si trova (ferito, spaventato, arrabbiato, etc…).
Ho amato le decine di cutscene realizzate con lo stesso motore grafico del gioco, divertenti e mai banali, a volte eccezionali nella sceneggiatura.
Una menzione particolare va fatta invece alle musiche che, in alcuni frangenti, raggiungono sublimi picchi di epicità.

CONCLUSIONI
MHW è un titolo apparentemente banale e semplicistico ma nasconde, in realtà, un gameplay particolarmente complesso che richiede svariate ore di gioco per essere padroneggiato al meglio. Non è il classico action-RPG nel quale è sufficiente dedicare qualche ora al farming per rendere il proprio personaggio sufficientemente forte per sconfiggere il mostro di turno. MHW richiede studio e applicazione. E anche guardare i tutorial sul web è quasi inutile, dato che non esiste un modo giusto o sbagliato per affrontare un mostro.
Se non siete amanti del genere e se cercate un titolo rilassante, non mi sento di consigliarvelo. Se invece amate le sfide e siete disposti a dedicargli almeno 200 ore, compratelo a scatola chiusa perché MHW è certamente il miglior rappresentante del genere.

RECENSIONI CORRELATE
Horizon Zero Dawn

NOTE
Se avete apprezzato le mie riflessioni mettete un Like, se non vi hanno convinto mettete un Dislike; in ogni caso lasciatemi un commento e, qualora lo vogliate, indicatemi i particolari del gioco che volete approfondire o che magari non ho trattato. Sarò felice di discuterne con voi.
About my gear
MAIN
:batsymbol: CPU: i7 10700K @5100MHz
:batsymbol: MOBO: ASUS ROG STRIX Z490-A
:batsymbol: AIO: Corsair Hydro 100i RGB Platinum SE
:batsymbol: RAM: 32GB DDR4 Corsair Vengeance RGB 3000Mhz
:batsymbol: VGA: Asus ROG Strix Nvidia RTX 2080Ti O11G White Edition
:batsymbol: SSD: 3x Samsung SSD 860 Evo (1TB) + WD_Black SN750 M.2 NVMe (500GB)
:batsymbol: PSU: Corsair RM750x
:batsymbol: Case: Corsair iCUE4000x
:batsymbol: Monitor: Asus ROG SWIFT PG349Q 34" UWQHD
:batsymbol: Keyboard: Corsair K95 RGB Platinum
:batsymbol: Mouse: Logitech G900
:batsymbol: Headset: Corsair Virtuoso RGB Wireless
:batsymbol: Controller: XBox SeriesX Wireless Controller
:batsymbol: Hotas Thrustmaster TCA Captain Pack Airbus Ed.
:batsymbol: SO: Windows 11

MULE
:batlogo: CPU: i5 7600K @4200Mhz
:batlogo: MOBO: Asus Prime Z270-A
:batlogo: AIO: Corsair Hydro H150i Pro RGB
:batlogo: RAM: 16GB DDR4 Corsair Vengeance LED 3000Mhz
:batlogo: VGA: Asus ROG Strix Nvidia GTX 1070 O8G
:batlogo: SSD: Samsung 850Pro (500GB)
:batlogo: HDD: 3x WD Blue (1TB)
:batlogo: PSU: Corsair RM650
:batlogo: Case: Corsair iCUE 465x
:batlogo: Monitor: 3x HP Pavilion 22xi IPS
:batlogo: Keyboard: Logitech G106
:batlogo: Mouse: Logitech G502
:batlogo: Controller: XBox One Wireless Controller
:batlogo: Steering wheel: Logitech G920
:batlogo: SO: Windows 10 Pro
Video Showcase
Corsair / Asus ROG Gaming PC Build - Time lapse
2
Favorite Guide
Created by - [o.O] Shogun
Guida e consigli per ottenere tutti gli achievementd di Ni No Kuni: La minaccia della Strega Cinerea
𝗕𝗮𝗻𝗸𝘀𝘆 Apr 8 @ 12:54pm 
vorrei anch'io quel setup che hai tu! è troppo bello:steamhappy:
[o.O] Shogun Mar 23 @ 11:32am 
Grazie! :cuphead:
𝗕𝗮𝗻𝗸𝘀𝘆 Mar 23 @ 10:25am 
Bellissimo setup! complimenti✌
Goldoni Jan 12 @ 9:29am 
…………………..,-‘´ . . . _,,,,,';:-,......................
………………..,-(c\ \`;-=´,_,-~-, \`…….............
………………,/ . . .¯'\, º ,/.‘-~°,‘ .¯`’-, ...............
……...…....../ . . . . . .¯,_ ~--~’,, . . .'\.................
……………..| . . . . . . . . ¯¨¨¨¨¯,/ . . . .| ………....
………….....| . . . . . . . , . . . .`’-, . . . |.……….....
……………./\ . . . . . . .”-,,,-‘~-~’ . . . '|.………..
………….,/’`\,`’-, . . . . . . . . . . . . . . /\……….....
………..,/’ ,- `’-, `’-, . . . . . . . . . . ,-‘´,/`\……….
………./’ ,/• • • •`’-,• `’~-.,,,__ ._,-‘´,-‘´ ¡ •\……..
………/ /’• • • • • • •`’~-.,,_(´ `\/´`)-'‘´ • • \, `\……..
……,/’’(\• • • • • • • • • , • • • • •`\• • • • • •`\• `\,….......
[o.O] Shogun Dec 31, 2021 @ 8:28am 
Grazie, tantissimi auguri anche a te :cuphead:
Svenn882 Dec 31, 2021 @ 7:16am 
Tantissimi auguri di buon anno :eothas: