Mccoy
Mark   Bari, Puglia, Italy
 
 
Author of story and dialogues for the game "Nicolas Eymerich Inquisitor: The Demon"

Favourite quote
"I was different from them, now I've much knew it. I couldn't do my job anymore. All i can do is get away and try to live each moments as comes. And eventually, all my moments and my memories would ran out"

(Ray Mccoy, Blade Runner)
Screenshot Showcase
Valiant Hearts: The Great War™ / Soldats Inconnus : Mémoires de la Grande Guerre™
Artwork Showcase
Plunder Island -gif
20 1
Favorite Group
Adventure's Planet - Public Group
Adventure's Planet
101
Members
1
In-Game
10
Online
5
In Chat
Awards Showcase
x1
x5
x1
x2
x1
14
Awards Received
12
Awards Given
Review Showcase
9.5 Hours played
Parto dalla mia personale visione dello stile pixellato. Lo odio ! Ok, ok, cercherò di essere più professionale. Mettiamola così: credo si tratti di uno stile che ormai non ha più ragion d'essere; che esisteva un tempo perchè non c'erano alternative, giacchè i computer di allora avevano una memoria risicata; infine è fastidioso poichè diventa difficilissimo dover cercare gli hotspot in una massa caotica di pixel colorati. Quindi trovo la scelta del pixellato abbastanza ridicola, se si vuole fare l'operazione nostalgia, ci sono tante altre cose che si possono fare.
Tolto questo, passiamo al resto. Il gioco prende ispirazioni diverse: nelle meccaniche e nelle interfacce da Gabriel Knight, nelle atmosfere e nella trama dalle opere di JJ Abrahms e sono questi due elementi i pilastri che sorreggono l'intera pericolante struttura. Gli enigmi sono buoni, di difficoltà media e con un contorno di indizi per chi può trovarsi in difficoltà. Le atmosfere sono create molto bene grazie a delle musiche accattivanti, personaggi ambigui pieni di misteri da svelare (inclusa la protagonista) e aggiungerei le ambientazioni se non fossero disegnate in pixellato che finisce per ridicolizzarle un po'. La trama l'ho lasciata per ultima perchè mi lascia sconcertato. Tutta la storia si basa su un mistero ma alla fine quel mistero non viene svelato per nulla, non restano nemmeno indizi che possano permettere al giocatore di darsi la sua personale spiegazione; ma la cosa più assurda è che perfino alla protagonista che tanto si è sbattuta per capirci qualcosa, alla fine non importi nulla. C'è quindi il serio rischio che a qualcuno resti l'amaro in bocca.
Concludendo, è un gioco che avrebbe potuto offrire molto e invece si limita ad essere un esercizio di stile da parte degli sviluppatori un po' come quei film bellissimi esteticamente ma vuoti al loro interno. Ciò nonostante potrebbe piacere l'atmosfera surreale che si respira e la storia dietro i personaggi ma di certo non vale la pena spendere 15€ per un gioco con una grafica datata e una trama che che non va da nessuna parte, all'interno di una tipologia di avventura grafica in cui la trama diventa fondamentale.
Non potendo però usare una scala di valori di giudizio o un voto neutro io dico: Lo consiglio CON RISERVA.
Favorite Game
Rarest Achievement Showcase
< >
Comments
「 TruFFe 」 Oct 31, 2019 @ 10:07am 
Happy Halloween! :happyfire: :happyfire: :happyfire:
argos_austral Dec 25, 2017 @ 1:32pm 
Thank you 😊
Astrogufo Aug 11, 2015 @ 10:50am 
+Rep, perfect trader.
Tato Jun 2, 2015 @ 3:01am 
+Rep Wonderful trader
-̶̯͡»̶̥Ş-P-Ŷ-R-Ŏ Jun 1, 2015 @ 12:29pm 
+rep good trader, and trustworthy